Ma come ti vesti?! Daytime Emmys Edition

Come ogni anno, doveroso post sui migliori e i peggiori del red carpet ai Daytime Emmys 2018. Lo so, sono in ritardo mostruoso rispetto alla cerimonia, ma ci tengo ugualmente a fare la fashion-castigatrice, poiché uno dei primi lavori che ho fatto appena laureata era proprio la STAGISTA in una celebre azienda di abbigliamento, di cui non dirò il nome per ovvi motivi di scuorno per loro. Questo è per rassicurarvi anche sul fatto che ho, come dire, un briciolo di competenza in materia, quindi i miei giudizi non sono inficiati da simpatie/antipatie per attori/personaggi.

Ciò detto, io direi di iniziare subito da Kelly Kruger alias Eva alias moglie di Darin Brooks (Wyatt), che proprio di recente ha ripreso il ruolo di Mackenzie Browning in Young and Restless, la Soap che va in onda dopo B&B sempre sulla CBS. Kelly ha scelto un abito rosso scuro di Zac Posen, stile sirena, senza spalline con accessori in oro.

kelly-kruger-2018-daytime-emmy-awards-11

http _prod.static9.net.au___media_Network_Images_2018_05_01_09_00_GettyImages952830380_master

La Kruger, nel tempo libero, fa la fashion/beauty-blogger, quindi è decisamente molto attenta ai dettagli e sempre impeccabile. Ma forse è proprio questo il problema: i suoi outfit, per quanto eleganti e puntuali (rispetto delle occasioni d’uso, della stagione, scelta degli accessori etc), sono assolutamente noiosi. Non c’è personalità in questa scelta, e per quanto questo sia decisamente uno degli abiti di maggiore qualità apparso su questo red carpet, visto così risulta solo un vestito come tanti. Bella Kelly, ma su, via, un tocco di originalità in più non guasterebbe! Voto 8!

Passiamo invece a Rena Sofer alias Quinn. No raga, no. Cioè non ho nemmeno vocaboli per descrivere sta roba, sta sorta di prendisole radical-chic che si è messa. Non penso che gli abiti da red carpet debbano seguire uno stereotipo, ma questo di sicuro non mi sembra adatto all’occasione! Mi dispiace Reginè, voto 6 ma per la simpatia!

Rena-Sofer -2018-Daytime-Emmy-Awards--04-662x923

Reign Edwards alias Nicole Avant era tra le nominate quest’anno, e ha scelto questo particolarissimo abito Grayling Purnell, maison di Los Angeles la cui specialità pare essere quella di fare abiti semi-trasparenti, tipo versione MADE IN CHINA di Elie Saab, Zuhair Murad, Bao Tranchi e simili.

reign-edwards-at-daytime-emmy-awards-2018-in-los-angeles-04-29-2018-2

Reign+Edwards+CBS+Daytime+Emmy+After+Party+_m0CdDyO-Dsl

Questo abito in particolare, però, mi sembra la versione scrausa dell’abito gold creato da Donatella Versace per Gigi Hadid in occasione del suo 23esimo compleanno.

6740dc16f2d4bad59ca1fc5a7c0d31eb

Non c’è bisogno di sottolineare che c’è una bella differenza. Ok, è bello andare alla ricerca di nuovi marchi, ma nel repertorio di Purnell c’era sicuramente di meglio. Lei ha scelto indubbiamente il peggiore abito della maison! Voto 7, ma solo perché è una bella ragazza e qualsiasi cosa metta, ci sta!

Per Heather Tom (Katie Logan) vale lo stesso discorso di Rena Sofer. Approvo l’idea di creare una ‘rottura’ rispetto al mood da serata di gala, ma in ogni caso, questo outfit non mi pare affatto indicato per l’occasione, considerato anche che Heather doveva salire sul palco come presentatrice di una categoria. Questa cosa potrebbe andare bene per un cocktail, per un party al massimo, ma non per presenziare sul palco di cotanta cerimonia. Voto 6!

heather-tom-at-daytime-emmy-awards-2018-in-los-angeles-04-29-2018-2

renaska

Passiamo invece a Kelly Lang alias Brooke. Anche lei, come Rena e Heather, ha scelto la maison The Royals Paris, ma a differenza delle colleghe ha optato decisamente per un abito autenticamente da red carpet. Un look che ricorda le atmosfere degli anni ’20, anche nell’hair-style: non mi entusiasma particolarmente, ma piaccia o no, ha centrato in pieno l’occasione d’uso, acconciatura, accessori etc. Voto 8!

kellyl

E a proposito di anni ’20, apriamo il capitolo Annika Noelle alias Hope Logan, la quale, ha dichiarato su Instagram, che con questo look si è voluta ispirare appunto all’età del jazz e alle atmosfere del Grande Gatsby.

annika

Ora io non ho ben capito il riferimento storico/letterario in questo abito, e pertanto rimando la palla a voi con qualche immagine dal film “Il Grande Gatsby” di Baz Luhrman, con Leonardo Di Caprio.

3de76caae2db6b1af8aa2201f17c26d5

Non capisco sinceramente l’attinenza tra l’abito di Annika e Gatsby, ma vabè, io penso che lei sia una persona un pò incomprensibile: del resto è convinta di somigliare ad Angelina Jolie, e questo dice tutto.

tumblr_n0y9vhkqMq1s7ub96o1_400

Ma andando nel merito dell’outfit, per quanto sia evidente che abbia voluto strafare per distaccarsi dal tanto vituperato personaggio che interpreta, sostanzialmente siamo sul banalotto andante: un abito liscio, senza nessun accessorio o tocco particolare. Il colore potrebbe anche essere interessante per il suo fototipo e la sua tipologia estetica, se fosse inverno! Ma siamo nella primavera/estate e il verde muschio così come il velluto non c’azzeccano na beneamata mazza! Per non parlare del make up, a tratti inquietante, che le regala come minimo 10 anni in più: erano gli Emmy, non il party di Halloween!

Annika-Noelle -2018-Daytime-Emmy-Awards--02-300x420

Annika-Noelle -2018-Daytime-Emmy-Awards--01-662x993

tumblr_inline_n1g6t6HADK1rh5zog

Un consiglio è d’uopo: cercarsi uno stylist, e magari anche una personalità, che di Angelina ce n’è una sola! Voto 6, perché sono buona!

E per finire, un look che ha fatto tanto discutere, in positivo e in negativo: quello di Jacqueline alias Steffy.

jacqui

jacqueline-macinnes-wood-at-daytime-emmy-awards-2018-in-los-angeles-04-29-2018-15

Non ho ancora capito chi sia lo stilista che ha disegnato l’abito, ma penso sia un marchio di tutto rispetto: i dettagli e le rifiniture sono impeccabili. E’ un abito che è sicuramente d’impatto, pertanto ‘divisivo’ a livello di gradimento: o lo si odia o lo si ama. Per quanto mi riguarda, a me non piace affatto: non mi piace il look da principessa, non mi piace il modello ball-gown, non mi piace il mood fiabesco etc. A mio parere, questi vestiti rasentano la carnevalata vera e propria: preferisco le donne che si vestono da donne, non da fate/principesse: la monarchia è morta e la magia non esiste! Tralasciando i miei gusti, ovviamente non è un brutto vestito e la visione d’insieme non è certo da buttare! Stiamo parlando di una delle donne più belle della televisione, quindi anche con uno straccio addosso farebbe la sua porca figura. Però la vedo proprio come un’occasione sprecata per indossare qualcos’altro che avrebbe sicuro messo in risalto e valorizzato maggiormente la sua fisicità e la sua bellezza. Voto 8 meno, con riserva, in attesa del prossimo red carpet!

xoxo Steffy

Annunci

Daytime Emmy 2018: Miglior Attore Protagonista

Ultimo capitolo del nostro viaggio attraverso i nominati e i vincitori dei Daytime Emmy Awards: l’ultima categoria di cui ci occuperemo è quella degli attori protagonisti. Una categoria, come quella delle attrici, decisamente importante e sicuramente non facile. Poche star di B&B, infatti, possono vantare nominations e statuette.

Partiamo da Thorsten Kaye alias Ridge Forrester. Sebbene da poco nella nostra Soap, Thorsten ha una lunga carriera alle spalle come attore di Soap. Ha ricevuto in totale nella sua carriera ben 4 nominations per il suoi ruoli in Port Charles e All Of My Children. Nessun premio, non ancora!

ABC Daytime Emmy Nominees Dinner

March 31, 2006 Beverly Hills,Ca. Thorsten Kaye & Wife Susan ABC Daytime Emmy Nominees Dinner Held At Spago © Tammie Arroyo / AFF-USA.COM All Access / Reporters

Dopo Thorsten, abbiamo John McCook. Anch’egli lunghissima carriera televisiva, ha ottenuto 3 nominations per il suo ruolo di Eric Forrester in B&B: 2001, 2012 e 2018!

cff2396e847e8ce18cfb3dc6d32082ea--the-bold

John McCook e la moglie Laurette sul red carpet nel 2012

E per finire, uno dei più giovani “miglior attori protagonisti”, Scott Clifton alias Liam Spencer che ha ottenuto la nominations nel 2017 vincendo la categoria con l’indimenticabile storyline dell’amnesia e del soggiorno con Quinn/Eve a Topanga!

Scott-Clifton-2017-Daytime-Emmy-Awards

Scott Clifton riceve il premio da Don Diamont nel 2017

Quest’anno B&B è in gara con una leggenda come John McCook, ma riuscirà a spuntarla questa volta?! La parola, anche oggi, a Simone!

∗∗∗∗∗∗∗∗

I candidati di quest’anno sono:

Peter Bergman nei panni di Jack Abbott in THE YOUNG AND THE RESTLESS

Da Soap Opera Central: Jack è terrorizzato quando si sveglia e vede Gloria accanto a lui / Jack dice a Phyllis che ha intenzione di distruggere Billy per aver rubato informazioni private dalla Jabot / Jack conclude in malo modo il test cognitivo di Dina quando si rende conto che questa non è in grado di disegnare un orologio / Ashley dice a Jack che hanno bisogno di affrontare la verità circa la diagnosi del Morbo di Alzheimer di Dina / Jack critica Billy per il suo cospirare contro di lui e afferma che Billy è sempre stato geloso di lui

bergman

Bergman ha ricevuto 20 candidature e 3 premi per questo ruolo in questa categoria, ma sono passati quasi 15 anni dalla sua ultima vittoria, quindi non può mai essere considerato fuori dai giochi. Inoltre, è uno degli attori più amati e rispettati ancora al lavoro, è un veterano ed è anche l’attore più candidato di sempre (assieme a Lucci), considerando anche la prima candidatura ricevuta nel 1983 per il suo lavoro in ALL MY CHILDREN. Non scommetto sulla sua vittoria, perché il reel non mi ha fatto impazzire, fatte salve le scene con Adams e Davidson nelle quali sono tutti molto bravi quanto buono è il materiale, davvero realistico, interessante e toccante. Pur non essendo il migliore, in esse è meritevole della candidatura e forse anche del premio. Ma dal momento che ci sono altre scene, è in conversazione per la vittoria, ma non è la mia prima scelta, almeno non senza dubbi come lo sono altri candidati che vorrei vedere premiati.

Michael Easton nei panni di Hamilton Finn in GENERAL HOSPITAL

Da Soap Opera Central: In crisi di astinenza, Finn prova a convincere Hayden che sarà un uomo migliore e che può essere rilasciato / Hayden e Finn discutono sulla possibilità che Hayden sia incinta / Hayden lascia Finn / Finn si chiede come avrebbe potuto essere la sua vita se Hayden non se ne fosse andata via

easton

Easton è alla prima candidatura e penso che questa sia il suo premio. Il materiale è buono, almeno questa è l’impressione che mi ha dato, ma la sua recitazione… o forse dovrei dire eccessiva recitazione, soprattutto nella prima. Penso sia divertente che questa parte sarebbe la scena vincente per ogni attore e in questo caso è la ragione per la quale non vincerà. Perché la sua performance è migliore nel resto del suo reel, non abbastanza per vincere o essere una minaccia per gli altri candidati, certo.

John McCook nei panni di Eric Forrester in THE BOLD AND THE BEAUTIFUL

Da Soap Opera Central: Eric scoppia quando scopre che Quinn gli è stata infedele con Ridge / Eric si scusa con Ridge per averlo chiamato “Marone” ma gli dice anche che non sarà mai più suo figlio

mccook

McCook è alla terza candidatura in questa categoria per questo ruolo ed essere un veterano e solo uno dei 4 membri originari del cast della soap opera rimasto e senza un Emmy potrebbe aiutarlo a vincere. In più, il suo reel è davvero buono, anche s’è un altro dèjà vu, considerando il numero di divorzi e di scontri con il figlio maggiore del suo personaggio. La performance è molto buona, quindi può essere considerato una minaccia per gli altri candidati, ma se il reel sarà visto dai giudici come l’ho visto io – un déjà appunto – le sue possibilità crollano. È nelle mani del fato.

Billy Miller nei panni di Jason Morgan/Andrew Cain in GENERAL HOSPITAL
Da

Soap Opera Central: Jason chiede scusa ad una Sam senza conoscenza per non essere riuscito ad arrivare prima da lei / Jason abbraccia sua figlia appena nata e riceve parole di incoraggiamento da Robin / Jason si cimenta con la realtà, ossia ch’è davvero Andrew Cain / Andrew riflette su tutto ciò che ha perduto e Sam gli chiede di sposarla

billym

Miller ha ricevuto 5 candidature e 3 premi per il suo lavoro in THE YOUNG AND THE RESTLESS sia come protagonista che come non protagonista, ma è alla prima candidatura per questo ruolo. La prima parte del suo reel è un classico momento strappalacrime da soap opera e lo rende davvero molto bene, in maniera credibile e coinvolgente. Riesco a vederlo premiato una quarta volta perché mi è piaciuto davvero il suo lavoro. Ma il resto non è buono o interessante quanto la prima parte, quindi passa dall’essere un meritevole vincitore quasi senza dubbi all’essere solo in conversazione per il premio, ma non la scommessa più sicura.

James Reynolds nei panni di Abe Carver in DAYS OF OUR LIVES

Da Soap Opera Central: Abe rimprovera con ferocia a J.J. la decisione di quest’ultimo di sparare a Theo / Abe si lascia andare nel pregare Theo di non lasciarlo / Abe dice a Jennifer che potrebbe riuscire a perdonare J.J., ma che non potrebbe mai dimenticare quello che ha fatto / Jennifer chiede a Abe di ricordare come si era sentito quando ha sparato a Brady / Abe fa una visita a J.J. per dirgli che lo ha perdonato / Abe prega Theo di aprire gli occhi circondato dalla famiglia e dagli amici

reynolds

Reynolds ha ricevuto 2 candidature sia come attore protagonista che non protagonista, una volta per il suo lavoro in GENERATIONS e 3 volte per questo ruolo in entrambe le categorie, ed ha una grandiosa chance di vincere. Il suo reel è decisamente migliore di quello per cui fu nominato l’ano scorso ed è uno dei migliori considerati tutti i candidati di quest’anno al premio. C’è il dramma e parecchie lacrime, con classici momenti strappalacrime per i quali ho quasi pianto… beh, penso che di fronte a questo è impossibile non essere coinvolti e partecipi, almeno a provarci a capire, della rabbia e del dolore del suo personaggio. E diciamo che Reynolds fa davvero un ottimo lavoro – anche nelle scene con un altrettanto ottimo Moss – e se l’anno scorso non capivo perché fosse stato candidato, quest’anno non solo capisco la nomina ma lo voglio premiato. Il suo reel è realistico, racconta una storia dall’inizio alla fine chiara anche per chi non segue lo show abitualmente come me, e la performance è qualcosa di così naturale che può essere a malapena chiamato un lavoro di recitazione. L’ultima scena e l’attore spezzano il cuore. È il mio vincitore, senza dubbio!

Per riassumere: questa categoria è davvero facile da predire: Reynolds vincerà con il reel e la performance migliori, con Bergman e Miller a lottare per il secondo posto e McCook in attesa della decisione del destino sperando per il meglio.

 

Daytime Emmys 2018: Lead Actor

Last chapter of our journey through Daytime Emmy’s nominees and winners: it’s time for Lead Actor category! A category, as for the actresses, definitely important and sure very tough! Few stars on B&B can praise noms and wins.

Let’s start with Thorsten Kaye aka Ridge Forrester. Even though he’s landed on B&B world in 2014, he has a long career as Soap actor. He got 4 noms for his roles in Port Charles and All Of My Children. No wins, for now!

ABC Daytime Emmy Nominees Dinner

March 31, 2006 Beverly Hills,Ca. Thorsten Kaye & Wife Susan ABC Daytime Emmy Nominees Dinner Held At Spago © Tammie Arroyo / AFF-USA.COM All Access / Reporters

Then we have John McCook. He has a long career too, during which he got 3 noms for his role of Eric Forrester on B&B: 2001, 2012 and 2018!

cff2396e847e8ce18cfb3dc6d32082ea--the-bold

McCook and his wife Laurette on the red carpet, 2012

And in the end, one of the youngest lead actor, Scott Clifton aka Liam Spencer, who got the nom in 2017 winning this category with the unforgettable storyline of amnesia and his ‘vacation’ with Quinn/Eve in Topanga!

Scott-Clifton-2017-Daytime-Emmy-Awards

Clifton receiving the award from Don Diamont, 2017

This year B&B is competing with the legend himself, John McCook. But how many chance he has to win?! Let Simone speak about it!

∗∗∗∗∗∗∗∗

This year nominees are:

Peter Bergman as Jack Abbott in THE YOUNG AND THE RESTLESS

From Soap Opera Central: A hungover Jack is horrified when he wakes up in bed next Gloria / Jack tells Phyllis that he plans to destroy Billy for stealing proprietary information from Jabot / Jack abrupts ends Dina’s cognitive test when he realizes she is unable to draw a clock / Ashley let tells Jack that they need to face the truth about Dina’s Alzheimer’s diagnosis / Jack lashes out at Billy for conspiring against him and claims that Billy was always jealous of him

bergman

Bergman is a twenty times nominee and three times winner for this role in this category, but almost 15 years have passed since his last win, so he can never be ruled out of the game. Furthermore, he is one of the most respected and loved actors still working, he is a veteran and he is also the most nominated performer ever (with Susan Lucci), thanks to his first nom in 1983 for his work in ALL MY CHILDREN. I do not bet on him for the win, because I am not so crazy with his reel, escluding the scenes with Adams and Davidson where they all are very good as the material is, really realistic and interesting and touching. Even he is not the standout, in them he is worthy of the nomination and maybe of the win too. But given the fact his reel has also other scenes, he is in conversation for the win, but not my first choice, not without doubts as others nominees that I want to win at least.

Michael Easton as Hamilton Finn in GENERAL HOSPITAL

From Soap Opera Central: In the throes of withdrawal, Finn tries to convince Hayden that he’s better and can be freed from his tethers / Hayden and Finn discuss the possibilty that Hayden might be pregnant / Hayden walks out on Finn / Finn wonders what life would have been like if Hayden had not left town

easton

Easton is a first time nominee and I think the nomination is his award. The material is good, at least this is the impression I had, but his acting… or maybe I should say overacting, especially in the first part. I think it is funny that this part would be the winning scene for every actor and in this case it is the reason for which he will not win. Because he gives a better performance in the rest of his reel, not enough for being a winner or being a danger for the others nominees, of course.

John McCook as Eric Forrester in THE BOLD AND THE BEAUTIFUL

From Soap Opera Central: Eric erupts when he learns that Quinn has broken her marriage vows with Ridge / Eric apologizes for calling Ridge a “Marone” but tells Ridge that Ridge will never be his son again

mccook

McCook is a three times nominee in this category for this role and being a veteran and only one of the four original cast members of the soap opera remained and without Emmy could help him to win. PLus, his reel his very good, even it is another déjà vu, considering his character’s number of divorce and fight with his first son. The performance is very good, so he has to be considered as a danger for the other nominees, but if the reel will be seen by judges in the same way I saw it – a déjà vu -, his chances go down and a lot. He is in the hands of destiny.

Billy Miller as Jason Morgan/Andrew Cain in GENERAL HOSPITAL

From Soap Opera Central: Jason apologizes to an unconscious Sam for not having gotten to her sooner / Jason cradles his newborn daughter and receives words of encouragement from Robin. “Jason” grapples with the reality that he is really Drew Cain / As Drew reflects on all the things that he’s lost, Sam asks him to marry her

billym

Miller is five times and three times winner for his work in THE YOUNG AND THE RESTLESS in both ‘Supporting Actor’ and ‘Lead Actor’ categories, but this is his first nomination for this role. The first part of his reel is a classic soap opera tearjercker moment and he is very good in it, really moving and believable. I can see him winning a fourth time because I really liked his work. But the second part is not as good or interesting or moving as the first one is, thus he goes down from being a deserving winner almost without doubts to being only in conversation for the win, but not my surest bet.

James Reynolds as Abe Carver in DAYS OF OUR LIVES

From Soap Opera Central: Abe offers J.J. a scathing rebuke for J.J.’s decision to shoot Theo / Abe sobs as he begs Theo not to leave him / Abe tells Jennifer that he might be able to forgive J.J., but he would never forget what he’d done / Jennifer asks Abe to remember how he’d felt when he shot Brady / Abe pays a visit to J.J. to tell him that he has forgiven him / Surrounded by family and friends, Abe begs Theo to open his eyes

reynolds

Reynolds is a two times nominee in both ‘Supporting Actor’ and ‘Lead Actor’ categories, once for his work in GENERATIONS and three times for this role in both categories, and he has a great chance to win. This reel is way better from that one he was nominated for last year and one of the best of all the performers nominated this year. There is drama and a lot of tears, with classical tearjerker moments for which I almost cried… well, I think in front of this dramatic it is impossible to not be moved and understand, or at least trying to understand, his character’s anger and suffering. Let’s say Reynolds does a really good job – even in the scenes with equally good Moss – and if last year I did not fully understand his nomination, this year not only I understand it, but I want him to win. His reel feels so real, tells a story from the beginning to the end that is clear even for a non daily viewer of the show as I am, and his performance is something of so natural that it can barely called acting job. The last scene and him are simply heartbreaking. He is my winner, no doubts about it!

To resume: this category is very easy to predict: Reynolds will win with the best reel and the best performance, with Bergman and Miller fighting for a runner-up place with McCook waiting the decision of destiny and hoping for good.

 

Daytime Emmy 2018: Miglior Attrice Protagonista

Mancano ormai pochissimi giorni alla finale dei Daytime Emmy e manca poco anche alla fine del nostro percorso alla scoperta delle varie categorie e dei nominati e vincitori che si sono distinti nel corso degli anni. Oggi è la volta di una categoria decisamente importante, ovvero quella delle Attrici Protagoniste. E’ un po’ la madre di tutte le categorie, perché quando c’è di mezzo il dramma, – e nelle Soap ce n’è molto! – le donne sono decisamente le regine!

Ma a proposito di ‘regine’, io direi di partire con la Regina per eccellenza: Susan Flannery alias Stephanie Forrester, che nel corso della sua lunghissima carriera ha ottenuto ben 10 nominations e 4 vittorie, per i suoi ruoli in Days Of Our Lives e B&B: 1975, 2000, 2002, 2003!

Ron Galella Archive - File Photos 2011

Actress Susan Flannery attends 29th Annual Daytime Emmy Awards on May 17, 2002 at Madison Square Garden in New York City. (Photo by Ron Galella, Ltd./WireImage)

Forever Queen Stephanie! Ma passiamo ad un’altra regina di B&B, Heather Tom alias Katie Logan, che si avvia per la stessa strada di Susan. Ad oggi, ha all’attivo, in questa categoria, 4 nominations e 2 vittorie per il ruolo di Katie Logan in B&B: 2012 e 2013!

Daytime-Emmy-Awards-2013-_heather_tom_-e1371465238159

Heather durante la cerimonia nel 2013

Segue poi Katherine Kelly Lang alias Brooke con una sola nomination nel 2014 e nessuna vittoria. Per ora. Bè, io ve lo avevo detto che questa è una categoria molto ma molto tosta. Di fatti, quest’anno nessuna nominations per la nostra Soap! Ecco cosa succede a mettere all’angolo zia Katie!

Ma andiamo ugualmente a vedere, insieme a Simone, chi sono le regine in lizza quest’anno, e chi vincerà!

∗∗∗∗∗∗∗∗

Le candidate di quest’anno sono:

Eileen Davidson nei panni di Ashley Abbott in THE YOUNG AND THE RESTLESS

Da Soap Opera Central: Ashley incolpa Jack per essere meno come John Abbott di quanto lo sia lei / Ashley e Jack si cimentano con la gestione della diagnosi di Alzheimer di Dina / Ashley ha un confronto con Graham e lo incolpa di agire al solo fine di farsi ben volere da Dina e prendersene gioco / Traci e Ashley si scontrano sul fatto di aver preso scelte scomode e su chi dovrebbe dirigere la Jabot

davidson

Davidson è stata candidata 4 volte in questa categoria per entrambi i suoi ruoli in DAYS OF OUR LIVES e THE YOUNG AND THE RESTLESS ed è stata premiata nel 2014 per la prima sopa opera. Non penso che vincerà di nuovo, non con questo reel. Non fraintendetemi: il reel è buono e l’attrice ha alcuni buoni momenti, sopratutto nella parte centrale, in cui è davvero grandiosa e naturale, ma considero il resto del reel non così necessario per il suo obiettivo, e nel complesso in nessn modo vicino a quello per cui ha vinto. Quello era meraviglioso, questo solo buono. Ha una possibilità, ma è una possibilità misera.

Nancy Lee Grahn nei panni di Alexis Davis in GENERAL HOSPITAL

Da Soap Opera Central: Alexis prende parte ad un incontro presso l’Alcolisti Anonimi / Julian chiede ad Alexis della notte dell’mocidio di Tom Baker, portandola ad essere vittima di visioni della vittima e del bisogno di bere / Alexis e Julian hanno un breve ricongiungimento, ma Alexis realizza che stare con lui le causa solo dolore, e per questo non può averlo ancora nella sua vita. Nel dirsi addio, la polizia butta giù la porta della loro stanza

leegrahan

Lee Grahn ha ricevuto 5 candidature in questa categoria e 4 candidatura come attrice non protagonista, per un totale di 9 candidature come interprete, ed è stata premiata 2 volte per il suo lavoro in SANTA BARBARA nel 1989 e per questo ruolo nel 2012, ma non ha mai vinto in questa categoria. La prima parte del suo reel è semplicemente perfetta e davvero coinvolgente, grazie alla sua naturale e sensibile recitazione e un monologo davvero ben scritto. Aver inserito questa scena all’inizio potrebbe essere il suo jolly per la vittoria e non sarebbe una notizia in questa categoria (vedete la vincitrice dell’anno scorso). Ma il resto del reel non è interessante come lo è la prima parte, così le sue possibilità di essere premiata sono buone ma non grandiose. Nel complesso è davvero brava e credibile, ma la storia è solo troppo complicata da seguire per chi non segue il programma costantemente. E alcune parti sono troppo simili al reel per cui è stata candidata l’anno scorso, che non mi era piaciuto più di tanto. Ma l’attrice ha una scena bonus, verso la fine, davvero coinvolgente, che la fa la mia seconda scelta per la statuetta.

Marci Miller nei panni di Abigail Deveraux in DAYS OF OUR LIVES

Da Soap Opera Central: Abigail e Jennifer litigano su cosa la prima vede quando le persone le dicono sempre cosa dovrebbe fare / Abigail dice a Chad che capisce la sua devozione nei confronti di Gabi e poi che il loro matrimonio è finito / Nel giorno del suo matrimonio, Abigail “vede” Ben e si chiede se ciò sia un segno per cui non dovrebbe sposarsi / Abigail dice a Dario che ha chiesto il divorzio a Chad

maerci

Miller è alla prima candidatura ed è una delle più giovani mai candidate in questa categoria, ma non sarà la più giovane vincitrice. Sembra passare troppo in fretta dall’essere grandiosa all’essere esagerata e la mancanza di equilibrio uccide le sue possibilità di vittoria. E questo è un peccato, perché quando quando è grandiosa… è davvero grandiosa e nella scena in chiesa è superba, davvero coinvolgente. Con solo questa scena potrei dire che ha una grossa possibilità di vincere, ma dato che ci sono altre scene e il problema dell’overacting, le sue possibilità sono quasi nulle.

Maura West nei panni di Ava Jerome in GENERAL HOSPITAL

Da Soap Opera Central: Sonny e Carly mettono alle strette Ava sulla sua responsabilità nello scambio delle pillole di Morgan e, al termine del confronto, Ava appicca un incendio / Dante interroga una gravemente ferita Ava, la quale rifiuta di confessare di avere a che fare con le cure di Morgan / Una devastata Ava dice a Scott che la loro “strana, interessante e davvero amorevole” relazione deve finire / Ava si toglie la maschera protettiva per Griffin e gli dice che vuole essere di nuovo bella / Griffin le dice ch’è bella ma poi si scosta quando Ava cerca di baciarlo

maurawest

West ha ricevuto 8 candidature in questa categoria e altre 2 candidature come attrice non protagonista per i ruoli interpretati in AS THE WORLD TURNS e GENERAL HOSPITAL, per un totale di 10 candidature in carriera, ed ha vinto in questa categoria 2 volte nel 2007 e 2010 per la prima soap opera e una volta nel 2015 per questo ruolo. È l’ultima aggiunta al ristretto gruppo di attori che hanno raggiunto la decima candidatura. Il suo reel è il secondo più lungo di tutti gli interpreti candidati quest’anno: come ho detto in precedenza riguardo ai reels molto lunghi, questo potrebbe un bene come un male in termini di possibilità di vittoria. Nella prima parte è grandiosa, ma condividere l’intera scena con la collega e candidata in questa categoria Wright, sullo stesso piano sia per il materiale che per l’interpretazione, potrebbe aiutare più quest’ultima, considerato che West non compare anche nel reel di Wright. E devo dire che solo per questa lunga scena dovrebbe essere premiata, perché è davvero superba. Che performance! Detto questo, la parte centrale non è interessante e coinvolgente quanto lo sono la prima e l’ultima parte, in cui ritorna a essere superba. Per riassumere: con queste scene è chiaro che va per vincere e mi piacerebbe vederla con un quarto trofeo.

Laura Wright nei panni di Carly Corinthos in GENERAL HOSPITAL

Da Soap Opera Central: Carly ha un acceso confronto con Sonny circa il suo essere andato a letto con Nelle / Carly sgrida Josslyn per aver partecipato ad una festa con vendita di alcolici a minorenni / Carly non sa se credere che l’uomo che ha visto fosse Jason, sebbene Sonny insista nel sostenerlo / Carly e Jason si riuniscono, e Carly gli chiede tutto ciò ch’è successo dalla “morte” di Jason al suo ritorno con una nuova faccia

laurawright

Wright ha ricevuto 5 candidature in questa categoria ed è stata premiata nel 201 al suo primo tentativo per questo ruolo. Questo reel non è minimamente paragonabile a quello per cui p stata candidata l’anno scorso e per cui ho voluto vederla vincere davvero convinto (in un ex aequo senza precedenti con Tom), perché la sua interpretazione era fenomenale e il reel era emozionante come quello di Tom. Quindi non sarò molto felice se vincerà per questo, in cui è brava ma solo qualche volta coinvolgente. Un altro problema è poi l’assenza di un filo conduttore che colleghi tutte le scene per interessare uno spettatore non abituale dello show come sono io. Non vincerà quest’anno, non con questo reel e non se i giudici ricordano il suo precedente reel bene quanto lo ricordo io.

Per riassumere: i reels delle candidate di quest’anno sono un tantino meno interessanti di quelli delle candidate dell’anno scorso – specificamente quello di Wright – a, sebbene siano tutte brave, la migliore, anche con una parte non necessaria, è West. Quindi West è la mia vincitrice e Lee Grahn, con il suo meravigliosamente scritto e interpretato monologo, è la mia seconda scelta.

 

Daytime Emmys 2018: Lead Actress

Just a few days separate us from Daytime Emmys finale just as few days remain to end our journey through categories, nominees and winners through the decades. Now it’s time for a definitely important category: outstanding lead actress in a drama serie. This is the very mother of every category, because, you know, when it comes to drama, – and in Soaps there’s like A LOT of it! – women are totally queens!

Speaking of queens, let’s just start with the Queen herself: Susan Flannery aka Stephanie Forrester, who, in her long career, got like 10 noms and 4 wins, for her roles on Days of Our Lives and B&B: 1975, 2000, 2002, 2003.

Ron Galella Archive - File Photos 2011

Susan on the red carpet 2002

Queen Stephanie Forever! But let’s go with another queen of B&B: Heather Tom aka Katie Logan who is definitely going to be the next Susan Flannery, speaking of wins and noms! In fact, as today, Tom has got 4 noms and 2 wins for her role as Katie Logan on B&B: 2012 and 2013!

Daytime-Emmy-Awards-2013-_heather_tom_-e1371465238159

Heather during the ceremony in 2013

Then we have Katherine Kelly Lang aka Brooke with one nom in 2014, and no wins, for now! Well, I just said, that’s a tough category, a very tough one. In fact, this year B&B has got no noms for it! Well, I guess that’s how it goes when you put Aunt Katie aside mmm!

But let’s find out, with Simone, who are the queens competing this year and who’s got the chance to win!

∗∗∗∗∗∗∗∗

This year nominees are:

Eileen Davidson as Ashley Abbott in THE YOUNG AND THE RESTLESS
From Soap Opera Central: Ashley blasts Jack as being less like John Abbott than she is / Ashley and Jack grapple with how to handle Dina’s Alzheimer’s diagnosis / Ashley confronts Graham and labels him a con man only interested in taking advantage of Dina / Traci and Ashley clash about having to make uncomfortable choices and who should run Jabot

davidson

Davidson is a four times nominee in this category for both her roles in DAYS OF OUR LIVES and THE YOUNG AND THE RESTLESS, and she won back in 2014 for the former. I do not think she is gonna win again, not with this reel. Do not get me wrong: it is good and she has some good moments, especially in the middle part, where she is really great and natural in showing a lot of range, but I consider the rest not so necessary for her cause and it is no way near the one for she won. That was wonderful, this is only good. She has a chance to win, but it is slim.

Nancy Lee Grahn as Alexis Davis in GENERAL HOSPITAL

From Soap Opera Central: Alexis attends a meeting of Alcoholics Anonymous / Julian questions Alexis about the night that Tom Baker was murdered, prompting her to be haunted by visions of the dead man and a need to take a drink / Alexis and Julian have a brief reunion / However, Alexis realizes that being with Julian only causes her pain, and she can no longer have him in her life / As they say their goodbyes, the police break down the door

leegrahan

Lee Grahn is a five times nominee in this category and a four times ‘Supporting Actress’ nominee, for a total of nine career acting nominations, and she is a two times ‘Supporting Actress’ winner for her work in SANTA BARBARA in 1989 and then for this role in 2012, but she has yet to win the lead trophy. The first part of her reel is simply perfect and really moving, thanks to her natural and sensitive acting and a well written monologue. Putting this at the beginning could be her jolly for the win and it would not be a news in this category (see last year winner). But the rest of her reel is not as interesting as the first part is, so her chances to win are good but not great. She is overall really good and believable in it, but the story is just too complicated to follow for a non daily viewer of the show. And in some parts it is too similar to the reel she submitted last year, which I did not like so much. But she has a bonus scene, near the end, really moving, so she is my second choice for the win.

Marci Miller as Abigail Deveraux in DAYS OF OUR LIVES

From Soap Opera Central: Abigail and Jennifer clash over what Abigail sees as people always telling her what she should do / Abigail tells Chad that she understands his devotion to Gabi then says that their marriage is over / On her wedding day, Abigail “sees” Ben and wonders if it’s a sign she should not get married / Abigail tells Dario that she filed for divorce from Chad

maerci

Miller is a first time nominee and one of the youngest ever nominated in this category, but will not be the youngest winner. She seems to pass from being great to overacting too fast and the absence of balance kills her chance of win. And this is a sin, because when she is great, well… she is really great and in the church scene she is superb, really moving. With only this scene I could say she has a great chance to win, but since there are other scenes and the overacting problem, her chances are almost none.

Maura West as Ava Jerome in GENERAL HOSPITAL

From Soap Opera Central: Sonny and Carly confront Ava about switching Morgan’s pills, and Ava ends up starting a fire / Dante questions a critically burned Ava, but she refuses to confess to tampering with Morgan’s medication / A devastated Ava tells Scott that their “odd, interesting, and really lovely” relationship has to end / Ava removes her protective mask for Griffin and says that she wants to be beautiful again / Griffin says Ava is beautiful but pulls away when Ava kisses him

maurawest

West is a eight times nominee in this category and a two times ‘Supporting Actress’ nominee for the roles she played in AS THE WORLD TURNS and GENERAL HOSPITAL, with a total of ten career nominations, and in this category she won twice in 2007 and 2010 for the former show and once for this role in 2015. She is the last of the few actors group that reached the tenth nomination mark. Her reel is the second after Massey’s in terms of length considering all the nominees in every category: as I said before about long reels, this could be as good as bad thing in terms of chances of victory. In the first part she is great, really that great, but having a scene with fellow nominee Wright with equally good material and performance could be a jolly more for the latter than for the former, because she is not in Wright’s reel too. And I have to say that for only this scene she should win, because she is really superb. What a performance! That said, the rest of her reel is… not necessary, good, but not perfect and interesting and moving as the first long scene is. At least, near the end, when Ava takes off the protective mask and aks to be beautiful again, she is once again superb, and this could be a bonus for the win. To resume: with the first and the last scenes she is clearly going to win and I would like to see her winning a fourth time.

Laura Wright as Carly Corinthos in GENERAL HOSPITAL

From Soap Opera Central: Carly angrily confronts Sonny about him sleeping with Nelle / Carly scolds Josslyn for having a party that involved underage drinking / Carly is reluctant to believe that the man she saw was Jason, even though Sonny insists that it was / Carly and Jason are reunited, and Carly questions everything that transpired since Jason’s “death” and “Jason’s” return to town with a new face

laurawright

Wright is a five times nominee in this category and she won back in 2011 on her first try for this role. This reel is no way near her last year reel for which I wanted her to win so badly (with Heather Tom in a first time ex aequo), because her performance was just phenomenal and the reel was amazing as Tom’s one. So I will not be so pleased if she will win for this one, in which she is good but only sometimes moving. Another problem is the absence of a tie to connect all the scenes to bring some interest in a non daily viewer of the show as I am. She is not gonna win this year, not with this reel and not if the judges remember her last year reel well as I do.

To resume: this year reels are a little less interesting than from last year ones – especially Wright’s one -, and, even they are good, the standout, even with a part unnecessary, is West’s one. So West is my winner and Lee Grahn, with her wonderfully written and played monologue, is my runner-up.

 

Daytime Emmy 2018: Miglior Attore Non Protagonista

Dopo le attrici, è tempo di andare a scoprire i candidati per la categoria “Miglior Attore Non Protagonista”. Chi riuscirà a portarsi a casa l’ambito premio quest’anno? Chissà! Nel frattempo, come al solito, è giusto e doveroso fare un salto nel passato, alla scoperta di alcuni nostri attori preferiti che hanno fatto la storia di questa categoria. Uno a caso?! Scott Clifton alias Liam Spencer! Sì, sempre lui!

Scott ha ottenuto un botto di nominations nella sua vita, tre delle quali proprio nella categoria degli attori non protagonisti: 2013, 2014 e 2015, vincendo la categoria nel 2013 per il ruolo di Liam Spencer in B&B!

scott-clifton-daytime-emmys-2017-620x360

Andando a ritroso, un altro attore di nostra conoscenza che ha decisamente primeggiato nella categoria è Ian Buchanan alias James Warwick, lo psichiatra collega di Taylor, al centro delle trame negli anni ’90. Ha ottenuto la bellezza di cinque nominations, vincendo la categoria nel 1997! Viene da chiedersi quale fosse la folle storyline che gli ha procurato la vittoria!

f1ee66e10b28e95eb532ff155aaa315b

E per finire, Jacob Young alias Rick Forrester, che ha ottenuto tre nominations (2009, 2015, 2016) per i suoi ruoli in All My Children e B&B, senza però aver vinto la categoria.

Jacob+Young+2016+Daytime+Emmy+Awards+Arrivals+VrPon-PnGGel

Jacob sul red carpet nel 2016, accompagnato da suo figlio

Insomma, una categoria, quella dei supporting actor, in cui B&B non si è distinta particolarmente. Anche quest’anno, nessun nominato. Ma andiamo ugualmente a vedere chi è in lizza per ottenere l’ambito riconoscimento. La parola al nostro super-esperto Simone!

∗∗∗∗∗∗∗∗

I candidati di quest’anno sono:

Wally Kurth nei panni di Ned Quartermaine in GENERAL HOSPITAL

Da Soap Opera Central: Ned chiede a Olivia di sposarlo, ma Olivia gli chiede perché abbiano bisogno di un documento per legittimare la loro relazione / Ned e Michael sono in disaccordo sulla possibilità o meno della ELQ di essere coinvolta nella frattura / Ned e Tracy riflettono sulla loro complicata relazione con Edward Quatermaine / Ned prova a tranquillizzare una nervosa Olivia pochi istanti prima del loro matrimonio

kurth

Kurth ha ricevuto la sua prima candidatura come attore, ma ha vinto un Daytime Emmy nel 2002 per le musiche originali, quindi questo potrebbe essere il suo secondo trofeo al secondo tentativo. Solo la prima e l’ultima parte del suo reel sono collegate dalla stessa storyline, ma in questo caso non è un problema. Il vero problema è questo: non ci grandi scene, qualcosa che potrebbe restare nella memoria per lungo tempo come qualcosa di grande. È convincente in ogni scena e mostra diversi tratti del carattere del personaggio, ma non penso che la sola performance sia abbastanza per vincere, data anche la competizione. Il suo reel è diverso, questo è sicuro, e potrebbe come non potrebbe essere il suo jolly.

Chandler Massey nei panni di Will Horton in DAYS OF OUR LIVES

Da Soap Opera Central: Will si confida con Marlena circa la difficoltà nel riguadagnare la sua memoria dopo essere stato riempito di bugie da Susan / Will esplode quando scopre che Sami ha chiesto a Ben di strangolarlo in un tentativo di far correre la sua memoria / Belle per sbaglio rivela che Will ha tradito Sonny con Paul / Will visita Paul per cercare di avere delle risposte… e finisce per baciarlo

massey

Massey è alla sua prima candidatura in questa categoria, ma ha fatto la storia quando nel 2014 ha vinto il suo terzo Daytime Emmy consecutivo quale giovane attore nei panni di un personaggio omosessuale, così diventando il primo attore (e a oggi l’unico) a fare una tripletta. Il suo reel è il più lungo di tutti i candidati di quest’anno e ciò potrebbe essere un problema, ma non ne ho sentito il peso semplicemente perché è davvero bravo, davvero fantastico, così allontanando quell’ipotetico problema. Penso sia nato per interpretare Will come Vivien Leigh lo era per Scarlett O’Hara o Isabelle Huppert per Erika Kohut o Michelle Leblanc o Judith Light per Karen Wolek, giusto per fare qualche esempio. Come lo so? È naturale, non c’è recitazione, non ci sono forzature, semplicemente è Will e fa propri i suoi e reagisce di conseguenza. Come ho detto riguardo al reel e alla performance del suo collega Moss, non ho nulla da dire contro il suo reel – grandioso, semplicemente grandioso, soprattutto nella seconda parte quando mostra così perfettamente la rabbia di Will – o la sua performance – semplicemente fantastica -. Quindi lui è il mio vincitore, senza alcun dubbio.

Anthony Montgomery nei panni di Andre Maddox in GENERAL HOSPITAL

Da Soap Opera Central: Dicendo che non vuole essere “l’altro ragazzo”, Andre chiude con Jordan / Franco visita Andre in prigione e quest’ultimo fa presente a Franco che ha bisogno di dire a Elizabeth la verità circa il suo passato / Andre rivela che tutte le sue azioni discutibili erano dovute alla sua devozione verso la sua ex moglie e alla sua battaglia con una diagnosi di Alzheimer precoce

montgomery

Montgomery ha ricevuto la sua prima candidatura e con questo reel potrebbe essere un vincitore, almeno sulla carta, ma uno degli altri candidati è semplicemente troppo forte da battere. Nella prima parte è molto bravo, ma la scena è troppo breve e non ha la possibilità di mostrare qualcosa di più, ma ce l’ha nell’ultima scena e la coglie, facendo un gran lavoro. Mi dispiace dire che non ha chissà che possibilità di vittoria, perché è davvero coinvolgente.

Greg Rikaart nei panni di Kevin Fisher in THE YOUNG AND THE RESTLESS

Da Soap Opera Central: Kevin, in lacrime, dice addio a Chloe al suo funerale / Gloria non è contenta quando viene a sapere che Kevin lascerà Genoa City per andare in Oregon

rikaart

Rikaart ha ricevuto 5 candidature in questa categoria e ha vinto nel 2005 al suo primo tentativo e, come ho detto riguardo il reel di Montgomery,  potrebbe vincere con solo la prima parte del suo reel, ch’è una classica scena strappalacrime da soap opera resa in maniera impeccabile, ma il reel e la performance di Massey sono davvero troppo forti da battere. E l’attore ha un secondo problema: nella seconda parte è forse messo in ombra dalla sua co-star, e questo non è mai un bene per chi ha una classica quanto stupenda scena in tasca.

Greg Vaughan nei panni di Eric Brady in DAYS OF OUR LIVES

Da Soap Opera Central: Eric dice a Nicole che non ha mai smesso di amarla / Nicole dice a Eric che non ha fatto l’amore, ma solo sesso / Eric dice a Jennifer che lui pensa che Brady potrebbe avere a che fare con l’improvviso cambiamento di Nicole / Eric discute con Brady

vaughan

Vaughan è alla prima candidatura e con questo reel non sarà anche un vincitore al primo tentativo. La prima parte è buona e anche la sua performance lo è, questo è sicuro, ma la sua co-star ha il materiale migliore ed è più coinvolgente, sebbene mi sia dispiaciuto per il di lui personaggio. Ma una singola scena potrebbe essere il suo jolly: quando il suo personaggio dice alla donna che hanno fatto l’amore dichiarandosi reciproco amore e poi la bacia. In questa breve scene ho davvero percepito tutti il sentimento che prova il suo personaggio ed è stato davvero coinvolgente. Ma data la competizione non vincerà, nemmeno con quella scena.

Per riassumere: mentre sono molto soddisfatto da quello che ho visto dai candidati, più o meno tutti molto buoni ed interessanti quanto i reels, penso che Massey sia il chiaro vincitore, perché il suo reel è perfetto, sebbene molto lungo, e il suo lavoro è superbo.

Daytime Emmy 2018: Supporting Actor

After the actresses, it’s now time to find out the nominees in the Supporting Actor category. Who’s gonna get the golden lady this time?! Who knows! In the meanwhile, as usual, it’s so much needed a walk down the memory lane in order to take a look on who’s made history in this category, first of all, yes, again, Scott Clifton aka Liam Spencer himself!

Scott’s got a lot of noms in his career, three of them in the supporting category: 2013, 2014 and 2015, winning in 2013 for his role of Liam Spencer on B&B!

scott-clifton-daytime-emmys-2017-620x360

Back in the days, another fave who definitely rocked this category is Ian Buchanan aka James Warwick, the psychiatrist, Taylor’s friend, Sheila’s husband and all, who was in the very middle of the drama back in the 90’s. He got the very impressive number of five noms, winning in 1997. Wonder which was the crazy storyline that got him the prize!

f1ee66e10b28e95eb532ff155aaa315b

And in the end, we have Jacob Young aka Rick Forrester who got three noms (2009, 2015, 2016) for his roles on All My Children and B&B, not winning.

Jacob+Young+2016+Daytime+Emmy+Awards+Arrivals+VrPon-PnGGel

Young on the red carpet in 2016, with his son

Definitely a category which was not very fortunate for B&B. Even this year no noms! But anyway, let’s find out who could win or not this time! Let Simone speak about it!

∗∗∗∗∗∗∗∗

Wally Kurth as Ned Quartermaine in GENERAL HOSPITAL

From Soap Opera Central: Ned proposes to Olivia, but Olivia questions why they need a document to legitimize their relationship / Ned and Michael disagree over whether ELQ should be involved in fracking / Ned and Tracy reflect on their complicated relationships with Edward Quartermaine / Ned tries to calm a jittery Olivia just before their wedding

kurth

Kurth is a first time nominee for acting, but he won a Daytime Emmy back in 2002 in the ‘Outstanding Original Music’, so this could his second trophy on the second try. Only the first and the last parts of his reel are connected by the same storyline, but in this case is not a problem. The real problem is this: there are not big scenes, something that could rest in memory for a long time as something of great. He is convincing in every scene and he shows a lot of range, but I do not think the sole performance is enough to win, giving the competition too. His reel is different, that’s for sure, and could be or not be his jolly.

Chandler Massey as Will Horton in DAYS OF OUR LIVES

From Soap Opera Central: Will talks to Marlena about struggling to regain his memory after being fed lies by Susan / Will erupts when he learns that Sami asked Ben to strangle him in an effort to jog his memory / Belle inadvertently reveals that Will had cheated on Sonny with Paul / Will visits Paul to try to get some answers… and ends up kissing Paul

massey

Massey is a first time nominee in this category, but he made history back in 2014 when he won his third consecutive Daytime Emmy in the ‘Outstanding Younger Actor’ category for playing a gay character on his fourth try, thus becoming the first (and to date only) male performer to win 3 straight Daytime Emmy. His reel is the longest of this year nominees and this could be a problem, but I did not feel the weight simply because he is really that great, he is really that terrific, thus putting away that hypotetical problem. I think he was meant to play Will as Vivien Leigh was meant to play Scarlett O’Hara or Isabelle Huppert to play Erika Kohut or Michelle Leblanc or Judith Light to play Karen Wolek, just to make some examples. As I know this? He is natural, there is not acting, not forcing, simply being Will, just making Will’s problems his problems and reacting of consequence. As I said about his collague Moss’s reel and performance, I have nothing to say against his reel – great, simply great, especially in the second part when he shows so perfectly Will’s rage  – or his performance – simply terrific -. So he is my winner, without any doubts.

Anthony Montgomery as Andre Maddox in GENERAL HOSPITAL

From Soap Opera Central: Saying that he doesn’t want to be the “other guy,” Andre breaks things off with Jordan / Franco visits Andre in prison, and Andre urges Franco that he needs to tell Elizabeth the truth about his past / Andre reveals that all of his questionable actions were brought on by his devotion to his ex-wife and her battle with early-onset Alzheimer’s

montgomery

Montgomery is a first time nominee and with this reel he could be a winner, at least on paper, but one of the other nominees is simply too strong to beat.In the first part he is very good, but the scene is too short and so he does not have the chance to show something more, but he has this opportunity in the last scene and he does, he really does a great job. I am sorry to say he has not so much chance to win, because he is really moving.

Greg Rikaart as Kevin Fisher in THE YOUNG AND THE RESTLESS

From Soap Opera Central: Kevin says a tearful goodbye to Chloe at her funeral / Gloria isn’t pleased when she learns that Kevin is leaving Genoa City and headed to Oregon

rikaart

Rikkart is a 5 time nominee in this category and he won back in 2005 on his first try and, as I said about Montgomery’s reel, he could win with only the first part of his reel, which is classic soap opera tearjerker scene wonderfully played, but Massey’s reel and performance are too much strong to beat. And he has a second problem: in the second part he is maybe overshadowed by his co-star, and this is never good for who has one as classical as great scene in his pocket.

Greg Vaughan as Eric Brady in DAYS OF OUR LIVES

From Soap Opera Central: Eric tells Nicole that he’s never stopped loving her / Nicole tells Eric that they did not make love — they just had sex / Eric tells Jennifer that he thinks Brady may have had something to do with Nicole’s sudden change of heart / Eric confronts Brady

vaughan

Vaughan is a first time nominee and with this reel he will not be also a first time winner. The first part is good and he gives a good performance, that’s for sure, but his co-satr has the best material and she is more moving, even I felt sorry for his character. But one single scene could be his jolly: when his character says to her they made love declaring their love to each other and then kiss her. In this little scene I really felt all his character’s feelings and that was really moving. But given the competition he is not gonna win, not even with that scene.

To resume: while I am very satisfied for what I saw from the nominees, more or less all very good and interesting, in my opinion Massey is the clear winner, because his reel is perfect, altought it is very long, and his multisfaced performance is terrific.